Lego: in arrivo i mattoncini in plastica vegetale

Per l’ambiente arriva una buona notizia direttamente dalla Lego!

La storica azienda danese, dopo aver aderito a Re100 e reso noto nel 2017 di aver raggiunto il traguardo 100% rinnovabili, ha finalmente introdotto nel mercato i set in polietilene ‘bio’, una plastica morbida ottenuta dalla lavorazione della canna da zucchero.

La novità, annunciata nel marzo scorso, ha raggiunto per primi i negozi Lego di Austria, Germania e Regno Unito, nei quali è stato lanciato il primo set che si chiama “Plants from Plants” (piante dalle piante) contenente 29 pezzi tra alberi e cespugli.

La nuova plastica realizzata utilizzando l’etanolo estratto dalla canna da zucchero risulta resistente come la plastica convenzionale, sostiene la Lego, ma essendo una bio-plastica può essere riciclato molte volte, anche se non è biodegradabile al 100%.

Lego ha collaborato con il WWF per sostenere e creare la domanda di mercato per una plastica generata da fonti sostenibili e ha aderito alla Bioplastic Feedstock Alliance, un’iniziativa dell’associazione ambientalista per garantire l’approvvigionamento sostenibile della materia prima, la canna da zucchero, per l’industria delle bioplastiche.

Lego ha inoltre  dichiarato i suoi obiettivi ecologici da raggiungere entro il 2030: eliminare tutti gli sprechi nella produzione e utilizzare materiali sostenibili in tutti i suoi prodotti e negli imballaggi.

Related Post

0 Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.